top of page

EUROPEE: POCHI ELETTORI ALLE URNE – FORZA ITALIA FESTEGGIA – FRA I PIÚ VOTATI IL FORZISTA PALMERI, IL CHIARO SEGNALE DI ANGELO GENTILE ALLA SINDACA - di Salvatore Audia

*Lo stesso articolo è presente nel numero di giugno de "IlQuindicinale"


Sui numeri non si possono fare tanti giri di parole. Dallo spoglio delle schede di quei sangiovannesi – 6.844, che significa il 39,76% degli aventi diritto - (4/10) - che hanno deciso di andare a votare, Forza Italia si avvicina di molto al 48%. Per completezza le schede nulle sono risultate 193 le bianche 42).

Sarà stato un premio alle politiche locali della sindaca? Non parrebbe proprio, perché se così fosse, molti più sangiovannesi sarebbero andati a votare per FI; ma le europee si sa non hanno appeal, non interessano come le elezioni politiche o quelle amministrative.

Seppur resa monca dagli astenuti, in questa tornata, coi voti di lista intascati - 3.248 - Forza Italia ha comunque quadruplicato quelli totalizzati da Fratelli d’Italia, in tutto 759 –  del MS5 che si ferma a 753 preferenze ed è anche del Partito Democratico che ne ha intascati 739; “per questi ultimi direi che necessita una seria riflessione sul tema delle alleanze future”.

Per completezza, a seguire, i consensi sono stati così distribuiti: Alleanza verdi e sinistra 471 – Lega 269 – Stati Uniti D’europa 225 – Azione di Calenda 139- Pace Terra e Dignità 68 – Libertà 26 – Partito animalista 7 – Alternativa popolare 3.


Ma per quel che sappiamo, tutto oro non è quello che sembra luccicare, difatti all’interno di Forza Italia, primo partito della maggioranza che amministra SGF, le europee sono servite anche a fare una sorta di conta interna sul territorio, un dato su tutti: (Palmeri) il candidato caldeggiato da Angioletto Gentile, da tempo in dissenso con le politiche della sindaca, totalizza 662 preferenze risultando il più votato, mentre (Martusciello) sostenuto dalla Succurro, di preferenze ne ha incassate solo 569. (che tradotto vuol dire: vedi che su SGF ci siamo pure noi)

Ma non vogliamo perderci in una noiosa disamina dei voti sui candidati, non abbiamo lo spazio necessario e rischieremmo di non fare un buon servizio perché sul territorio, come è accaduto in altre elezioni, alcuni hanno entrature di cui si sa poco o niente. La sostanza dell’oggi è che la forzista Succurro, per il momento, dorme sonni tranquilli; non solo perché la sua maggioranza sostanzialmente tiene, ma soprattutto perché, dall’altra parte, almeno per il momento, non si intravede nessuna ipotesi che possa compattare le forze a lei opposte.

Però non faremmo un buon servizio se non ricordassimo, sottolineandolo come di dovere, che un conto sono le elezioni europee, altra cosa saranno le comunali: i 6.844 votanti delle europee di oggi sono altra cosa rispetto ai 10.173 votanti del primo turno delle ultime amministrative, questo significa che quella delle comunali dell’anno prossimo sarà comunque e completamente un’altra partita. Cari lettori, voi stessi noterete che oggi all’appello sono mancati oltre 3300 elettori che hanno preferito non andare a votare.

I più informati suppongono che all’interno di Forza Italia i Gentile silani d’ora in avanti saranno spina nel fianco della sindaca, che per il momento giustamente gongola, ma alle prossime comunali i consensi conquistati alle europee prenderanno direzioni ben diverse.

67 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page