PSI: A SGF NESSUN INTERESSE PER LA VIABILITÀ INTERNA ALLA CITTÀ

“SI FACCIA CHIAREZZA SUI FONDI MINISTERIALI“ riceviamo e pubblichiamo>>>



Il Comune di San Giovanni in Fiore, indicato nell'allegato 1, di cui all'art. 1 comma 139 e seguenti, della Legge n. 145 del 30 Dicembre 2018 è stato dichiarato assegnatario, per l'anno 2021, di un contributo di 500 mila euro, in virtù del Decreto Capo di Dipartimento per gli Affari interni e territoriali del Ministero dell'Interno di concerto con il Capo di Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato del Ministero dell'Economia e delle Finanze di cui al Decreto del 23.02.2021, per investimento in Viabilità Pubblica e di messa in sicurezza del territorio.


Noi Socialisti del PSI di San Giovanni in Fiore, ad oggi, non riusciamo a comprendere come mai non siano stati ancora utilizzati i fondi relativi al contributo del Ministero dell'Interno di 500 mila euro per la pavimentazione delle strade interne della città?

In tutte le strade di San Giovanni in Fiore compaiono grosse buche che arrecano molteplici danni alle autovetture che transitano su quelle strade. Sin dallo scorso mese di Aprile la Sindaca Rosaria Succurro, aveva annunciato che si iniziava dalla locale strada del cimitero ad asfaltare tutte le strade cittadine. Nemmeno quella del cimitero è riuscita a pavimentarla, perchè i lavori sono stati eseguiti dalla Provincia di Cosenza (vedi tabellone pubblicitario esposto).

Ci viene un dubbio, non vorremmo che i fondi finalizzati per la viabilità interna dal Ministero dell'Interno, fossero stati stornati ed utilizzati in altri settori, come successo per i 150 mila euro destinati alla viabilità interna del quartiere Bacile ed invece spesi per la piazzetta del "castelletto."Se i 500 Mila euro non sono stati spesi diversamente, si faccia presto a coprire le numerose e molteplice buche che stanno diventando crateri.


La città di Gioacchino, da quando si è insediata l’amministrazione attuale, viene definita "la città delle buche".



PSI - SAN GIOVANNI IN FIORE