top of page

SGF, LACAVA, OSPEDALE: LA SOSTITUZIONE DI MEDICI MANDATI VIA NEL TEMPO NON È AUMENTARE I SERVIZI

IL CAPOGRUPPO DEM: IN POLITICA QUESTE PRATICHE SI CHIAMANO PROPAGANDA

Con riferimento alla nota diffusa ieri della Sindaca Succurro, relativa all'arrivo a San Giovanni in Fiore di nuovi medici è necessario chiarire alcune questioni. È quanto si legge in una nota del capogruppo del PD in consiglio, l'avv. Domenico Lacava che prosegue aggiungendo - iÈ necessario ricordare che durante questi tre anni di sindacatura Succurro San Giovanni in Fiore ha perso tantissimi medici; infatti sono stati mandati via da San Giovanni in Fiore per essere trasferiti presso altri ospedali calabresi, un urologo, un geriatria, un ginecologo (che sono stati sostituiti solo dopo alcuni mesi) un chirurgo, un anestesista, un pneumologo e due medici di 118, che ancora oggi non sono stati sostituiti. Naturalmente queste perdite sono frutto di scelte politiche del governo regionale di centrodestra (per le quali la Sindaca Succurro non ha speso una sola parola) che ha preferito, a danno della sanità sangiovannese, potenziare la sanità di altre comunità.




Quindi, quando il sindaco con la nota diffusa decanta l'arrivo di nuovi medici fa soltanto propaganda gratuita, dimenticando di raccontare che essi vanno semplicemente a sostituire, dopo alcuni anni, medici mandati via in altri posti. Nel merito - continua Lacava - è necessario ricordare che a San Giovanni in Fiore durante la settimana manca il servizio di guardia medica. Infatti esso risulta attivo solamente il sabato e la domenica, grazie all'abnegazione di una dottoressa, nostra compaesana, molto attiva, tant'è che viene utilizzata anche come servizio di 118 e che molto spesso non ci sono neanche le ambulanze pronte ad intervenire. Ecco perché - conclude Lacava - le cantate di gioia del sindaco sull'arrivo di nuovi medici e il silenzio assordante del suo assessore alla sanità andrebbero valutate diversamente e senza troppi applausi.


Domenico Lacava Capogruppo PD in consiglio comunale

342 visualizzazioni0 commenti

Comentários


bottom of page