top of page

SGF, VINCENZO AMMIRATI: "SE CI METTI IL CUORE TUTTO È POSSIBILE"

Qualche sera fa quando andai a salutarlo, nell'avvicinarmi a Vincenzo per abbracciarlo, ho sentito i profumi che si portava addosso, ma soprattutto il calore dato dalla bocca del suo forno, incandescente ma utile alla cottura delle sue creazioni. Educato come pochi, Vincenzo porta con sé, anche nei rapporti di amicizia, l'immensa passione per la sua professione, "mi diverto" mi ha detto per l'ennesima volta; “è sacrificato sì, ma io, quello che faccio, continuo a non considerarlo faticoso" Ora per Vincenzo arriva una premiazione che merita attenzione.

L’Arcimboldo magazine online che prende il nome dal pittore del ‘500 Giuseppe Arcimboldo, è stato creato proprio perchè l’artista realizzò le famose “Teste Composte”, dipinti che rivelavano una figura umana mettendo insieme tra loro prodotti ortofrutticoli, pesci e prodotti di cucina.

 

Vincenzo Ammirati è entrato nella Guida de "L’Arcimboldo 2024" con l’assegnazione di "1Pennello d’Oro" nella categoria di “Artista contemporaneo”.

Vincenzo, pizzaiolo di stile contemporaneo, presso l’Hotel Duchessa Della Sila di San Giovanni in Fiore, dopo gli studi alberghieri, nel 2009 inizia il suo percorso nel mondo dell’arte bianca.

La sua formazione professionale fa un lungo tragitto, tra cui un corso Pizza DOC con il maestro Vincenzo Capuano, seguito dal corso di Pescino Helena, acquisendo sempre maggiori conoscenze e dimestichezza nelle varie sfaccettature del mestiere di pizzaiolo. Ha chiuso il cerchio poi con corso di Vincenzo Abate ed i suoi insegnamenti gli hanno dato modo di perfezionare il suo prodotto.

Poi ci sono i sogni e quello di Vincenzo è di realizzare una pizzeria tutta sua, che gli

permetta di promuovere i prodotti e le tradizioni napoletane, portando avanti nel mondo pizza, il concetto di umiltà, condivisione e unione, con la volontà di mettere cuore e passione in ogni singola cosa.


Vincenzo Ammirati ha un suo motto:

“Impara a cucinare, prova nuove ricette, impara dai tuoi errori, non avere paura. E soprattutto divertiti” Salvatore Audia

265 visualizzazioni0 commenti

Comentarii


bottom of page