IL GAZZETTINO DI BRINDISI DEDICA UN ARTICOLO ALLA DOTT.SSA CATERINA NICOLETTI SCOMPARSA IL 27 AGOSTO

IN MEMORIAM DI CATERINA NICOLETTI

ISBEM (Istituto Scientifico Biomedico Euro Mediterraneo) e COMEPER (Comitato Mesagne Per la Ricerca) manifestano il loro profondo cordoglio per la perdita di Caterina NICOLETTI e si stringono attorno alla Famiglia e a Coloro che le hanno voluto bene e ne hanno apprezzato gli straordinari talenti, messi sempre a servizio del bene comune, in primis nel Pianeta Salute.

Con le sue solide competenze gestionali ed il suo squisito garbo, un crisma che non ha mai perso, Caterina è stata un pilastro per far crescere ISBEM. Con forte perseveranza, ha portato l’istituto a vincere, gestire e rendicontare progetti di varia complessità, come quelli europei del VII Programma Quadro, Horizon 2020, Europe for Citizens, etc. e quelli dei Ministeri italiani (Ricerca e Sanità) e quelli delle Regioni, dei Comuni e delle ASL, ottenendo sempre complimenti dai valutatori e dai suoi colleghi di lavoro.

Nei suoi 20 anni di vita vissuta e di storia scritta a Mesagne ha lasciato il segno sia sul piano umano, avendo generato tante amicizie profonde, che sul piano scientifico, avendo dato una struttura gestionale ad un istituto periferico creato non già per fare profitti, ma per fare ricerca, formazione e innovazione, vie da percorrere per poter dare la buona assistenza a tutti.

Trasferitasi da San Giovanni in Fiore a Mesagne nel 2001 dopo aver vinto una Borsa di Studio del MIUR per formare Esperti di Trasferimento Tecnologico in Sanità, Caterina ha vissuto tutte le stagioni di ISBEM sia come Allieva, poi Coordinatrice e quindi Direttrice dell’Amministrazione finché una malattia - tuttora resistente ai canoni delle cure guaritrici - l’ha sottratta agli affetti, alla famiglia e al mondo scientifico dove ha espresso vera capacità di risolvere problemi, con competenza, classe e leadership.

Nel 2004, fu fra i 49 Cittadini Attivi che promossero e costituirono il COMEPER, Organismo di Volontariato, la cui mission è sinergica a quella di ISBEM, condividendo i due statuti il fine di aumentare - senza scopi di lucro - il numero dei Ricercatori e il tasso di Ricerca nel Mezzogiorno.

In questi momenti di profonda tristezza, vogliamo arricchirci di speranza operativa con la promessa che il progetto Vi.Va.VOLO. (Visione e Valori del Volontariato) - vinto dal COMEPER con il Bando della Regione Puglia (Capitale Sociale 3.0) - venga dedicato per meriti alla memoria di Caterina NICOLETTI, non appena ne sarà formalizzato l’avvio nel Settembre 2022.

Caterina NICOLETTI verrà ricordata con gioia in quanto è stata invero un esempio fulgido di persona buona e capace di creare valore non solo perché ispirata dal Paradigma del Dono, ma anche per le competenze, il dialogo, l’abilità di ricucire le asprezze, la discrezione, nonché per la passione nel lavoro che porta sempre risultati e benefici sia ai singoli che alla comunità.

E tutti sappiamo che il mondo ha bisogno di questi talenti e di tali valori.

ISBEM (Istituto Scientifico Biomedico Euro Mediterraneo) COMEPER (Comitato Mesagne Per la Ricerca) _FONTE ARTICOLO GAZZETTINO DI BRINDISI_

2.468 visualizzazioni0 commenti