OAPEDALE, BARILE: SAN GIOVANNI IN FIORE NON DOVEVA ESSERE ESCLUSO DAL PIANO PER LA SANITA'

<<OCCHIUTO: “LE CASE DI COMUNITA' INTEGRANO LA RETE OSPEDALIERA NON LA SOSTITUISCONO”>>



Si è espresso così il Presidente della Regione Roberto Occhiuto che è anche Commissario alla Sanità calabrese, a proposito del prospetto elaborato per il rilancio dei servizi sanitari territoriali, che una volta ricevuta l'approvazione, verrà finanziato con i fondi del PNNR.


Quindi: se il nostro paese che come sembra si trova in Calabria, può avere insieme, Ospedale - che sulla carta ancora esiste - e una Casa di Comunità, il cui servizio sarebbe estremamente necessario, perché non è compreso nella lista diffusa qualche giorno fa dallo stesso Commissario alla Sanità calabrese?


Per gli esperti di sanità nostrani, sostenuti e promossi da questa amministrazione, dobbiamo essere contenti di non stare in quel piano.



Non è che sotto sotto non dobbiamo disturbare i manovratori?

Perché a quanto pare dalle ultime dichiarazioni ufficiali, gli stessi sostengono sostanzialmente che il nostro paese poteva esserci in quel piano.

Ringraziamoli per quanto stanno facendo per noi.


Antonio Barile

Consigliere comunale