top of page

SGF, CONTINUA IL BOTTA E RISPOSTA TRA: "COMITATO 18 GENNAIO" E VICE SINDACO

"Il vice sindaco di San Giovanni in Fiore, Salvatore Cocchiero, nel suo comunicato stampa fumoso e privo di contenuti, non ha risposto nel merito a nessuna delle critiche mosse da tanti commercianti che hanno deciso di incontrare il 'Comitato cittadino 18 gennaio'.

Cocchiero, avrebbe fatto cosa buona e giusta a rispondere nel merito alle critiche mosse".


E' quanto scrivono i componenti del 'Comitato cittadino 18 gennaio' che aggiungono:

1_ "Come mai non ha risposto sul perché la Tari (tariffa sui rifiuti) è aumentata, negli ultimi 3 anni del 33%?

2_Come mai si spendono oltre 200 mila euro di luminarie, al posto di utilizzare buona parte di queste somme per affrontare problemi molti più seri compresi quelli di un un sostegno al commercio cittadino?

3_Come mai le luminarie restano accese h 24 e quasi per tutto l'anno a carico dei contatori comunali con sperpero di denaro pubblico?

4_Come mai si sono spesi i soldi destinati dal ministero degli interni alla messa in sicurezza del costone roccioso di Serra Cappuccini per un' isola pedonale che si è trasformata in un tappo dividendo il paese in due e contribuendo a creare notevoli disagi al commercio ed alla popolazione?

4_Iniziativa presa dall'amministrazione comunale contro il volere della stragrande maggioranza dei commercianti?


Il vice sindaco non ha spiegato - prosegue la nota - del perché si ricorre a fornitori esterni a San Giovanni in fiore anche per materiali necessari a lavori di quotidiana ed ordinaria manutenzione senza gare e procedure di evidenza pubblica, spendendo tantissimi soldi fuori città anche per comprare cemento e derivati che si potrebbero tranquillamente acquistate in città?

Perché si affida la maggior parte degli incarichi a professionisti esterni sottraendoli ai tanti professionisti samgiovannesi?" Sono solo alcune domande a cui non si risponde facendo finta di non capire: dove vai? piglio pesci.

"Rispondere tanto per rispondere, conclude il 'Comitato 18 gennaio' serve a poco. Bisogna rispondere nel merito delle cose che affliggono una categoria che rischia seriamente il default".


"COMITATO 18 GENNAIO"

184 visualizzazioni0 commenti

コメント


bottom of page