SGF: DONNE E DIRITTI A COMMISSARIO ASP DI CS: SI ACQUISTI SUBITO IL MAMMOGRAFO PER L’OSPEDALE DI SGF


L'Associazione "Donne e Diritti" di San Giovanni in Fiore e la Rete regionale di Comunità Competente desiderano richiamare l'attenzione del nuovo Commissario dell'ASP di Cosenza, come hanno già fatto in passato con il precedente Commissario, perchè, finalmente, si acquisti il mammografo per il Presidio Ospedaliero di San Giovanni in Fiore previsto da oltre 3 anni da due DCA del Commissario per il "Piano di rientro". Lo dice in una nota stampa l’associazione donne e diritti di San Giovanni in fiore. Ricordiamo - prosegue la nota congiunta - che sono stati assegnati all'ASP di Cosenza 329.449,14 euro per il mammografo e che la tempestività della diagnosi è fondamentale per salvare la vita delle donne da un carcinoma che colpisce in Calabria oltre 1.200 donne in un anno.


Non sono assolutamente giustificabili i gravi ritardi burocratici su questa problematica che, ripetiamo, potrebbe salvare la vita di molte donne; due anni orsono, grazie alla mobilitazione della nostre Associazioni e alla sensibilità della dottoressa Giorno referente dell'ASP di Cosenza, siamo riusciti a fare effettuare le mammografie con il camper aziendale, ma, adesso, è urgente che siano acquistati gli 11 il mammografi destinati all'ASP di Cosenza e, tra questi, quello per l'Ospedale di San Giovanni in Fiore. Gentile Commissario Graziano - conclude la nota dell’associazione donne diritti spazio - le donne di San Giovanni in Fiore, insieme alle donne della provincia di Cosenza, attendono una sua risposta.



Stefania Fratto

"Donne e Diritti”

Rubens Curia

Portavoce Regionale di ”Comunità Competente"

177 visualizzazioni0 commenti