top of page

SGF: "LA RAI CI CONCEDA IL DIRITTO DI REPLICA" I DISOCCUPATI SCRIVONO AL CAPO REDATTORE GIACOIA

Si sentono lesi i disoccupati di San Giovanni in Fiore, dopo le dichiarazioni di recente rilasciate dalla Sindaca Succurro alla testata giornalistica regionale inerenti la presunta aggressione subita. Con una missiva chiedono alla RAI regionale il diritto di replicare a quelle dichiarazioni.

Ill.mo capo redattore della Rai 3 Calabria, ci corre l’obbligo di informarLa sulla vicenda di giorno 09 c.m.. E’ dal mese di giugno che ex percettori del reddito di cittadinanza, nonché disoccupati di lunga storia sostano nei pressi della casa comunale nella speranza che la sindaca o chi per Lei possa ricevere una loro delegazione. Ad oggi non ci sono risposte concrete e plausibili. Veniamo al fatto in causa. Quando la sindaca è uscita per fare ritorno a Cosenza i disoccupati hanno solo gridato “Lavoro” e nient’altro. Solo una ragazza ha bussato al vetro dell’auto. Era presente la forza dell’ordine. Non vi è stata nessuna aggressione neanche verbale. Questa è la verità. Noi movimento dei “I dimenticati” non capiamo come la vostra redazione abbia deciso di mandare in onda un servizio nel quale non viene concessa una replica a gente che pacificamente e democraticamente chiede lavoro. Crediamo che il diritto di replica non possa essere violato, in special modo da una emittente pubblica. Vogliamo lavoro e non beghe che hanno lo scopo di creare vittimismi. Le vere aggressioni le subiamo noi disoccupati, costretti a vivere su una montagna alla quale hanno reciso anche il diritto alla sanità

Lettera firmata

173 visualizzazioni0 commenti

Comments

Couldn’t Load Comments
It looks like there was a technical problem. Try reconnecting or refreshing the page.
bottom of page