SGF: MEMBRI DELL’ASSEMBLEA DEL PD PRENDONO LE DISTANZE DALLA LETTERA APERTA AD ENRICO LETTA

DALL’ASSEMBLA: “I COMUNICATI, LE LETTERE, VANNO DISCUSSI NELLE SEDI OPPORTUNE”


In merito ad una nota uscita ieri sulla stampa, a firma degli iscritti del PD di San Giovanni in Fiore, riteniamo opportuno prendere le distanze, perché non ne condividiamo i metodi e parte dei contenuti. Un documento, quello divulgato, non discusso nelle sedi opportune, che sicuramente evidenzia uno stato di malessere del partito, ma che ha radici molto più profonde. È quanto affermano in una nota i membri dell’assemblea del partito democratico di SGF. La fase post congressuale di San Giovanni in Fiore - prosegue la nota- che ha portato ad un nuovo commissariamento del circolo, assume dei contorni che sfiorano il ridicolo, del resto anche la prima fase del congresso provinciale, aveva evidenziato quello che è il vero dramma del Pd Cosentino, un partito a volte autoreferenziale e che fa della lotta delle correnti la propria linfa vitale.

Quello che è successo nel circolo Florense è l’epilogo di quanto suddetto, per cui riteniamo che il problema non sia ascrivibile a dei nomi, ma a dei metodi purtroppo ben più diffusi, e che appartengono alla stragrande maggioranza del gruppo dirigente del partito Cosentino.

Ma con gesto di grande responsabilità diciamo che alla vigilia delle elezioni politiche, dopo la caduta del governo Draghi, bisogna mettere in campo tutti gli sforzi necessari, per ritrovare l’unità, ma sopratutto mettere in campo iniziative affinché il partito possa uscire dalle logiche di chiusura che da un po' di tempo a questa parte la fanno da padrona.

Confidiamo che un segretario giovane come Pecoraro, che noi più di altri abbiamo contribuito ad eleggere - spiega ancora la nota - possa contribuire a riportare pace al glorioso circolo del Pd di San Giovanni in Fiore, tra i più numerosi della provincia e della Calabria, e che negli anni ha contribuito mettendo in campo dirigenti, amministratori, capaci e di alto profilo istituzionale.

Noi ci siamo e faremo la nostra parte, sapendo che i nostri nemici politici sono da altre parti ed in altri partiti, a loro dobbiamo saper tenere testa, mettendo al centro della discussione, temi sociali, ambientali di lavoro, di sostegno alla povertà, di una vera integrazione.

Concludiamo esortando tutti a lavorare per una campagna elettorale che sarà molto dura, fatta in un momento dove i cittadini Italiani sono seriamente in difficoltà, lavoro ed unità dovranno essere le parole d’ordine che precedono questa fase.

Componenti Assemblea Pd San Giovanni in Fiore

Scarcelli Giuseppe

Tiano Antonio

Perri Rosa

Belcastro Giuseppe

Veltri Giusy

Caputo Giovanni

Perri Serafina

Loria Emanuela

Caputo Letizia Maria

Pupo Aldo

284 visualizzazioni0 commenti