SGF, PSI, INCARICO AMBROGIO: CHIEDEREMO L’ANNULLAMENTO AL PREFETTO, POTREBBE LEDERE LA PRIVACY


Il Sindaco di San Giovanni in Fiore Rosaria Succurro, con proprio decreto del 14 novembre scorso ha conferito all'Avv.to Marco Ambrogio, l'incarico gratuito di collaborazione per l'espletamento di attività di supporto al programma politico amministrativo dell'Amministrazione Comunale florense. È quanto dichiarano in una nota i socialisti di San Giovanni in Fiore.

Nella premessa del decreto - prosegue la nota - è scritto testualmente: "..... al fine del perseguimento degli obiettivi di mandato  individuare una figura professionale esterna di adeguata esperienza e competenza che coadiuvi il Sindaco nella cura dei rapporti con i gruppi consiliari, i partiti politici, gli altri Enti Locali del territorio e sovracomunali e lo supporti nell'elaborazione ed attuazione delle politiche pubbliche, svolgendo attività di raccordo tra vertice politico ed amministrativo".

A questo punto sorge un dubbio - scrivono ancora i Socilaisti florensi- ma dopo aver fatto "digerire" il medesimo incarico alla maggioranza di Destra che governa l'Ente Provinciale cosentino, la Sindaca Succurro,  a distanza di due anni dal suo insediamento al  Comune di San Giovanni in Fiore , conferisce, oggi, il suddetto l'incarico di collaborazione sempre all'Avv.to Ambrogio,  per che cosa? per rapportarsi con se stesso? (Ambrogio) e  tra i due Enti Locali , Comune di San Giovanni in Fiore e Provincia di Cosenza? (sempre con la stessa persona Marco Ambrogio). 

Anche, questa volta, la maggioranza di destra che governa a San Giovanni in Fiore dovrà "metabolizzare" un atto amministrativo inaudito. Noi Socialisti, sin da subito, ci rivolgeremo al Garante per la Privacy ed al Prefetto di Cosenza per chiedere l'annullamento del sopracitato decreto, ritenuto illegittimo ed offensivo per la comunità florense.  


PSI SAN GIOVANNI IN FIORE

418 visualizzazioni0 commenti